android-breakdance

Questione di mesi? no settimane!

Negli stati uniti il sistema operativo firmato Google per i cellulari ha superato Apple e Blackberry, posizionandosi come leader per i dispositivi mobili di ultima generazione.

Nel 2010 ha inziato la sua salita, con un 7% nelle classifiche dei sistemi operativi più venduti per dispositivi mobili negli Stati Uniti fino ad arrivare in 4a posizione a maggio.

Ed oggi, con il 31.2 % è la piattaforma più diffusa nel territorio americano, seguito da Blackberry e Apple, come potete vedere dal grafico sotto.

android-ios-blackberry

Anche se il raggiungimento della prima posizione è arrivato, per Google non è per niente finita, anzi, Apple e gli altri non staranno certamente a guardare.
Ma qual’è il motivo di tale successo rispetto ai tanto rinomati sistemi alternativi? sicuramente i costi del sistema operativo: 0 €!

E per chi invece è uno sviluppatore? 25$ (circa 20€) una tantum per pubblicare le proprie applicazioni sul market Android, mentre per testare e realizzare il vostro progetto basta andare sul sito Android Developers e scaricare lo strumento di sviluppo installabile su tutte le piattaforme: windows, linux e Osx.

La politica di Apple è invece rivolta a chiudere lo sviluppo e l’utilizzo sulle proprie piattaforme, e con costi piuttosto elevati.
Per sviluppare applicazioni iOs, sfruttando il linguaggio Objective C, può essere utilizzato Xcode, un IDE che purtroppo gira solo su Mac. Inoltre, per testare l’applicazione sul proprio iPhone va acquistata la licenza come developer alla modica cifra di 79€…. ANNUI! Incluso nel canone si ottiene anche il certificato per pubblicare l’app sullo store l’applicazione.

Staremo a vedere nei prossimi mesi come il mercato cambierà e potremmo così dire quale strategia di marketing abbia avuto maggiore successo.

Condividi la pagina!